Home - Architettura - Veneto - Venezia

 

Padiglione Ungheria   1909

arch.   GÚza Mar˛ti 

 Biennale di Venezia


 




 

 

Mosaico eseguito da Miksa Roth,

su disegni di A. Kor÷sfoi.    

 

 

 

 

 

 

L'ottava Biennale di Venezia del 1909 si arricchý con tre nuovi padiglioni stranieri tra cui quello dell'Ungheria, che ide˛  l'architetto scultore GÚza Marˇti, ispirandosi alle tradizioni della storia e dell'arte magiara.

     I mosaici furono eseguiti da Miksa Roth, su disegni di A. Kor÷sfoi.    

     Alla Biennale del 1948, una mostra fu allestita altrove per consentire il restauro del padiglione danneggiato, ma continui ritardi lo tennero chiuso fino '58, quando Agost Benkhard lo ricostruý parzialmente.